Per informazioni contattateci al 389 5814959


Home » Parliamo di... » Cuore: migliaia gli italiani con problemi valvolari gravi

Cuore: migliaia gli italiani con problemi valvolari gravi

Migliaia di italiani sono affetti da disfunzioni delle valvole cardiache e non hanno accesso a terapie innovative, a causa della frammentazione regionale del Servizio Sanitario Nazionale e delle diverse politiche sanitarie, che non favoriscono adeguata applicazione delle linee guida. Nonostante i progressi scientifici e tecnologici nel campo dell’interventistica cardiovascolare, alla TAVI (Transcatheter Aortic Valve Implantation), procedura mini-invasiva eseguita senza aprire il torace e fermare il cuore, non accede neppure il 20% della popolazione candidabile.

 

Questo l’allarme emerso nel corso dell’evento ThinkHeart 2019, organizzato dal GISE, la Società Italiana di Cardiologia interventistica (già Gruppo Italiano di Studi emodinamici), proprio per promuovere, in un confronto su politica e gestione sanitaria, standard di cura appropriati.

 

GISE, che rappresenta 271 centri di Emodinamica italiani, fra medici e personale tecnico/infermieristico, dal 1979 raccoglie i dati di attività dei laboratori di emodinamica affiliati. 36.887 i dati rilevati, suddivisi in 163 voci, tra diagnostica, interventistica cardiovascolare e strutturale. Un patrimonio informativo essenziale e unico per interpretare le dinamiche cliniche e organizzative e per comprendere il trattamento appropriato alle patologie cardiovascolari.

 

Prevenire è meglio che curare !

 

Prenota una visita presso il nostro studio al 389 581 4959 (dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 21). Per ulteriori informazioni sugli orari visite e prenotazioni: romamed@alice.it

Comments are closed.

I prossimi appuntamenti

Cardiologo: 21-22 Febbraio 2020 Endocrinologo: 28 Febbraio 2020